login
home page RealtÓ aumentata
sei in: home > Scienza e tecnologia

Ultimi articoli - La RealtÓ Aumentata tra tecnologia e innovazione


I modelli simili ai Google Glass acquistabili 

12/03/2015

Da quando Google ha lanciato il suo progetto sugli occhiali con realtà aumentata, i Google Glass, la continua nascita di nuovi modelli concorrenti sembra inevitabile: sviluppatori privati e aziende da tutto il mondo hanno infatti tentato di imitare i Google Glass. 
Il mercato di questi oggetti speciali offre infatti grandi opportunità. Oltre a poter scattare delle semplici foto o registrare video, gli occhiali intelligenti hanno un potenziale molto più grande: fornire informazioni mentre si è impegnati in altre attività ad esempio o proiettare immagini in alta risoluzione, adirrittura trasformare oggetti in 3d con estrema facilità. 

 

Leggi di più


Uno specchio speciale grazie alla Realtà Aumentata

10/06/2014

Grazie a questo specchio speciale, realizzato con l'ausilio della realtà aumentata, se capitate nel negozio di Sephora a Milano, avrete l'opportunità di provare la maggior parte degli ombretti presenti nel negozio, senza dovervi truccare e struccare di continuo!
Lo specchio è stato creato dalla compagnia ModiFace e attraverso il riconoscimento facciale è in grado di testare accuratamente gli ombretti seguendo nei dettagli le linee, le ombre, di ogni singolo viso, da qualsiasi angolazione. Il risultato in questo modo è un vero e proprio specchio, che potrebbe funzionare anche con i rossetti o altri prodotti cosmetici, e che probabilmente verrà implementato in futuro, anche in altri negozi.

 

Guarda il video


La sindrome dell'arto fantasma curata con la realtà aumentata

05/03/2014

Un gioco sviluppato con l'ausilio della realtà aumentata è stato in grado di aiutare un uomo di 72 anni che soffriva della sindrome dell'arto fantasma. L'uomo, infatti, che aveva un braccio amputato, era solito svegliarsi nella notte in preda a terribili dolori a causa della dissonanza causata dal suo cervello che tentava di muovere un arto che purtroppo non c'era più. Ma dopo sei mesi di terapia con l'aiuto di questo strumento, ora dichiara di sentirsi notevolmente meglio. 

Guarda il video 


Un nuovo prototipo permette di navigare sul web con la realtà aumentata

04/02/2014
Uno studio all' University College di Londra ha portato alla creazione di un prototipo di sistema in realtà aumentata che permette agli utenti di interagire con oggetti e personaggi virtuali e con dei siti web.

Il sistema, prodotto da William Steptoe, utilizza un casco-display e dei pannelli per le mani, con cui è possibile inserire degli oggetti virtuali nella stanza in cui si è presenti. 

Nel video vediamo, come attraverso questa tecnologia, l'utente interagisce con gli oggetti attorno a lui e naviga online attraverso dei display virtuali. 


Guarda il video


Gli occhiali intelligenti di seconda generazione

22/01/2014
La Epson è comunemente conosciuta per le stampanti, ma dovete sapere che da un po' di tempo sta lavorando per poter entrare nel mercato della tecnologia portatile. Non a caso, ha presentato al Ces di Las Vegas, vincendo nella categoria "tecnologie indossabili",, la seconda  generazione di occhiali intelligenti che supportano la realtà aumentata: gli Epson Moverio BT – 200. Questi occhiali sono il 60% più leggeri rispetto ai predecessori e anche notevolmente più piccoli. Presentano uno schermo binoculare con un sistema di lenti di proiezione basato su tecnologia lcd, che permette di proiettare contenuti digitali sopra la realtà circostante. 

 

Guarda il video 


Capire se una persona è sincera con la Realtà Aumentata

05/12/2013
La Realtà Aumentata ha compiuto un altro passo aventi dimostrando di non essere solo un mezzo fine a se stesso, con l'annuncio che l'azienda Infinity AR è entrata in partnership con Beyond Verbal, una startup Israeliana, che compie studi sulla decodifca e sulla misurazione delle emozioni umane attraverso la voce. Enon Landenberg, il fondatore di Infinity AR, ha detto che la nuova applicazione che stanno progettando permetterà di capire se la persona con cui stiamo parlando mente oppure no.
Infinity Ar prevede che questo servizio sarà disponibile in licenza entro la fine del trimestre prossimo.  

 

Guarda il video... 


Un passo in avanti per gli occhiali Ar: ecco CastAR

24/10/2013

Avevamo già parlato qui del lancio di un nuovo progetto su un modello molto speciale di occhiali...in Realtà Aumentata: CastAR. Jeri Ellsworth e Rick Johnson, dopo essere stati licenziati da Valve, avevano ben pensato di continuare a lavorare sul loro progetto su cui andavano avanti da mesi, fondando la società Technical Illusions. Dopo piccole rivelazioni e brevi comunicati, i due hanno finalmente presentato la loro creazione in toto, attraverso Kickstarter, ottenendo i fondi necessari per l'avviamento del progetto. Questo dispositivo ricorda i già famosi Google Glass ma ha qualcosa in più perchè, indossandoli, permette di aggiungere contenuti in realtà aumentata alla scena reale circostante ma anche di fare il contrario: eliminando cioè la scena e proiettandoti in un mondo virtuale completamente nuovo.

 

Continua a leggere...


Bisturi e iPad: il primo intervento chirurgico tramite Realtà Aumentata

16/10/2013

Abbiamo già accennato alle grandi potenzialità della Realtà Aumentata applicata alla chirurgia; oggi invece facciamo un bel passo in avanti perché ad Amburgo, in Germania, il professor Karl Oldhaffer e la sua equipe medica sono stati i protagonisti del primo intervento di rimozione di un tumore al fegato grazie all'uso di un iPad e di un software basato sulla Realtà Aumentata sviluppato dall'Istituto di Medical Image Computing Fraunhofer MEVIS.

 

Guarda il video...


A scuola di chimica con la Realtà Aumentata

26/07/2013

In molti di voi ricorderanno quanto è stato difficile  a scuola memorizzare la tavola periodica e tutti i suoi elementi, simboli e numeri atomici. Oggi forse non sarà più così perchè una società di Los Angeles ha in programma di rendere la chimica...molto più divertente!

La startup DaQri ha presentato Elements 4D, un innovativo progetto di realtà aumentata costituito da dadi interattivi con lo scopo di aiutare gli studenti ad apprendere in modo più visivo, educativo e ludico le proprietà di idrogeno e ossigeno. Al posto della pagina piatta di un libro di chimica, gli studenti avranno a che fare con la tavola periodica in 4D che si anima grazie alla realtà aumentata.

 

Continua a leggere


Un casco con la Realtà Aumentata

19/06/2013

Una startup di Mosca, sta sviluppano un dispositivo innovativo pensato appositamente per i motociclisti, dal nome LiveMap: un casco che sfrutta la realtà aumentata, fornendo una tecnologia che ricorda molti film di fantascienza! Il casco avrà un display a colori proiettato direttamente sulla visiera al centro del campo visivo e includerà auricolari, batterie, microfono per poter utilizzare entrambe le mani nella guida, un sensore di luminosità per regolare la luminosità delle immagini in base alle luci esterne, giroscopio, bussola digitale per rilevare il movimento della testa, rilevata attraverso il movimento della testa.

 

Guarda il video


Le grandi potenzialità di un chipset con Realtà Aumentata: Metaio AR Engine

26/02/2013

Recentemente Metaio ha annunciato lo sviluppo di un nuovo chipset hardware di Realtà Aumentata denominato "AR Engine". L'azienda tedesca AR ha anche annunciato un accordo di partnership con ST-Ericsson che porterà all'integrazione del motore di ricerca AR di Metaio in nuove piattaforme mobili del grande produttore svizzero di semiconduttori.

 

Che cosa significa? Significa che aumenteranno la velocità e le prestazioni dei dispositivi mobili e - forse cosa più importante – ci saranno netti miglioramenti nel consumo di energia: ciò comporterebbe una durata maggiore della batteria. Questo è un dettaglio non indifferente se si considera che la durata della batteria è un problema tipico per tutti i dispositivi mobili che usufruiscono di opzioni avanzate come la realtà aumentata.

 

Per scoprire più dettagli, guarda il video...


La Realtà aumentata a scopo educativo

la realtà aumentata a scuola26/10/2012

La realtà aumentata ha un enorme potenziale per l'uso in classe in quanto crea nuovi ed entusiasmanti modi per gli studenti di interagire e confrontarsi con l'ambiente circostante.

 

Se gli studenti visitano un museo, o vanno in gita, per esempio, gli insegnanti possono pre-programmare indizi, pezzi di informazioni o video educativi che compaiono quando si scatta una foto. Quando gli studenti usano i loro dispositivi mobili per scattare una foto di una statua in particolare o di un'opera d'arte, le informazioni sull'artista e/o il contesto storico, in questo modo, possono essere immediatamente messe a loro disposizione!

 

Continua a leggere...

 


La nuova tecnologia "Live action AR" della Sony

29/08/2012

Una delle carenze tecniche nel campo emergente della realtà aumentata è la sensazione che hai quando hai a che fare con personaggi 2D altamente interattivi, ma comunque poco realistici.

Sony spera di porre rimedio a questa lacuna con una nuova modifica chiamata "LiveAction AR", che, ovviamente, utilizza come personaggio una studentessa giapponese.

 

 

In una dimostrazione di LiveAction AR (che può anche essere carina, ma si presenta più come una scena di The Ring), una ragazza in realtà aumentata esce da un poster da parete e interagisce con lo spettatore. Il colpo di scena avviene quando lo spettatore si muove intorno alla ragazza e gli occhi di lei seguono lo spettatore. Il carattere tridimensionale, insieme all'effetto visivo, rende l'esperienza di realtà aumentata molto più realistica.

 

Guarda il video


Un anello a realtà aumentata per i non vedenti

11/08/2012

La tecnologia ha aperto la strada a grandi progressi nel campo della medicina. E spesso, abbiamo visto anche come la realtà aumentata sia stata utile in questo. I ricercatori del MIT sono stati in grado di sviluppare una macchina fotografica da tenere come un anello che potrebbe aiutare i non vedenti ad identificare gli oggetti e leggere il testo. Si chiama EyeRing, e i suoi creatori la descrivono come un dispositivo ad anello che sfrutta la realtà aumentata, che consente di puntare un oggetto, scattare una foto, e ricevere commenti su ciò che è stato appena messo a fuoco. Pattie Maes, un professore del MIT Media Lab, afferma che EyeRing può anche funzionare come traduttore o che può anche aiutare i bambini a imparare a leggere. EyeRing offre anche un feedback uditivo attraverso un dispositivo indossabile.

 

Continua a leggere...


Il Mirage Table di Microsoft

14/05/2012

Microsoft ha mostrato da poco, ad una conferenza ad Austin, in Texas, un nuovo sistema di realtà aumentata : il MirageTable.

Il dispositivo, consente la digitalizzazione immediata di oggetti fisici, visualizzazioni prospettiche in 3D e l'interazione con le mani nude, senza guanti o puntatori speciali. Ma soprattutto, Mirage Table, consente agli utenti che si trovano in luoghi diversi di interagire tra di loro come se si trovassero ad una reale conferenza, in un modo fisicamente realistico, disposti tutti attorno ad un tavolo.

Il MirageTable utilizza un videoproiettore 3D per trasmettere delle immagini su un foglio di plastica bianca curva posto di fronte dell'utente. A ciascuna estremità, si trovano i sensori della Microsoft Kinect camera, usati per monitorare la direzione dello sguardo di ciascuno nonché per catturare la forma e l'aspetto degi oggetti posti sulla superficie e del partecipante seduto dietro.

Gli utenti sono inoltre tenuti a indossare gli occhiali per vedere l'immagine proiettata in tre dimensioni. Due computer collegati tra loro da una connessione di rete sono necessari per alimentare l'esperienza.

 

Continua a leggere...


I Project Glasses di Google realizzati "in casa"

09/04/12

La scorsa settimana, Google ha mostrato il futuro della realtà aumentata grazie ai suoi occhiali Project. Il video rappresentava, però, solo un concept del progetto, poichè questo sogno tecnologico è ancora un pò lontano dalla reale fattibilità. O forse no... Will Powell, uno sviluppatore di AR, ha costruito la sua versione DIY degli occhiali Google Project. Con i suoi occhiali, che s'ispirano appunto a quelli di Google, è possibile utilizzare comandi vocali per impostare gli appuntamenti, ascoltare qualche canzone, e scattare foto. L'unica differenza, naturalmente, è che si tratta di un lavoro reale... Will ha costruito da solo gli occhiali usando un paio di Vuzix HUD, un paio di cuffie con microfono, una webcam e il software Dragon Naturally Speaking, rendendo possibili le operazioni più comuni.

 

Guarda il video


Uno specchio in realtà aumentata

01/03/12

Dall'unione tra la tecnologia che sta dietro il sensore del dispositivo "Kinect", un pannello LCD e uno specchio, si ottiene "Holoflector", una creazione della Microsoft Research, che sembra appartenere ad un film di fantascienza. Fondamentalmente, Holoflector è uno specchio interattivo basato sulla realtà aumentata, presentato pochi giorni fa al TechForum 2012.

Camminando di fronte allo specchio vengono sovrapposte degli elementi grafici al posto del nostro riflesso. La tecnologia usata, chiamata "sensor fusion", utilizza sia Kinect che lo strumento di localizzazione di un dispositivo Windows Phone, per monitorare i nostri movimenti in congiunzione con la grafica, producendo, in questo modo, delle immagini piuttosto divertenti.

 

Guarda il video


La realtà aumentata in aiuto degli astronauti

Nello spazio, nulla è facile come sulla Terra e se un austronauta si ammala può arrivare a compromettere un'intera missione spaziale. Per fini diagnostici avanzati, la Stazione Spaziale Internazionale ha già sviluppato un dispositivo ad ultrasuoni, cosa per cui, generalmente, gli astronauti non vengono addestrati. Inoltre, un collegamento che parte dalla terra può comportare ritardi di comunicazione non indifferenti, quindi non è una sorpresa che le agenzie spaziali stanno esaminando nuovi modi per rendere gli astronauti più autosufficienti. L'Agenzia spaziale europea (ESA) sta lavorando su un sistema di realtà aumentata che aiuterà gli astronauti a diagnosticare possibili problemi medici nello spazio. Il Computer Assisted Diagnosis Medicina e Chirurgia di sistema, CAMDASS come viene chiamato, è un sistema di realtà aumentata da indossare con un casco-display che fonde la realtà attuale a quella virtuale, proprio combinando la grafica generata dal computer alla vista di chi lo indossa.

 

Continua a leggere...


La realtà aumentata attraverso gli occhiali di Google

Secondo alcune indiscrezioni, gli occhiali in realtà aumentata, creati da Google, potrebbero arrivare molto presto. La realtà aumentata, quindi, non sarà più disponibile solo attraverso delle applicazioni per consolle o smartphone, relegate a pochi centimetri di schermo. Gli occhiali in questione, sono, infatti, dotati di uno schermo HUD (Head Up Dispaly) che filtrerà la realtà circostante, ripresa da una o due fotocamere poste sui lati vicino alle lenti, fornendo informazioni utili alla nostra posizione corrente. Grazie ad una serie di elementi come, antenna GPS, giroscopio e accelerometro, un processore interno riuscirà a ricavare tutte le informazioni relative agli oggetti inquadrati dalla videocamera.

 

Continua a leggere...


La realtà aumentata sulle scene del crimine

La realtà aumentata potrebbe presto essere utilizzata per risolvere dei crimini. I ricercatori della Delft University of Technology nei Paesi Bassi hanno creato degli occhiali AR che consentono agli investigatori di ricreare in 3D delle scene del crimine e poi di ri-visitarle virtualmente. Sì, ricorda un pò CSI!

Secondo la rivista New Scientist, il display è montato su uno zaino e gli oggetti virtuali possono essere controllati attraverso dei gesti automatici.

L'investigatore, all'interno della scena del crimine virtuale - cioè la persona che indossa gli occhiali - ha la possibilità di ottenere assistenza dagli altri in laboratorio che possono, a loro volta, avere un video di ciò che l'altra persona sta vedendo.

Dall'esterno, si possono anche inserire dei marcatori nella scena utilizzando una tastiera e mouse.

 

Guarda il video


La realtà aumentata in sala operatoria

I medici del German Cancer Research Center di Heidelberg avranno la possbilità di utilizzare una nuova applicazione per Ipad, sviluppata proprio per le loro esigenze. Questa nuovo strumento sperimentale, dal nome MITK pile, sarà in grado di fornire immagini in realtà aumentata ai medici. Non si conosce molto delle sue funzionalità ma il video qui riportato ci dimostra come sia possibile sovrappore in tempo reale, sulla ripresa video del paziente, dettagli anatomici tridimensionali degli organi interni. In futuro, un ulteriore sviluppo di questa tecnologia potrebbe significare che i chirurghi potranno consultare in tempo reale dei reperi anatomici in durante gli interventi.

 

Guarda il video


Il futuro della realtà aumentata

Secondo una ricerca pubblicata da Markets&Markets la realtà aumentata ha un glorioso futuro. Sarà interessante vedere che ruolo ricopriranno i QR codes nel futuro, di volta in volta che nasceranno nuove tecnologie.

Il nuovo rapporto dal nome "Bollettino di marketing sui prodotti di realtà aumentata globali (HMD, HUD, Tablet Pc, Smartphone) per il settore ludico, automobilistico, medico, di difesa, di formazione e di applicazioni GPS 2011-2016") afferma che il mercato delle applicazioni di realtà aumentata crescerà del 95% dal 2011 al 2016 e che raggiungerà un fatturato di 5151,74 milioni di dollari.

Ottimo esempio di come la realtà aumentata si sta evolvendo è la nuova tecnica ideata dalla Sony, "Immersive Imaging" una tecnica di produzione in 3d che funziona collegando il controller PlayStation move, alla fotocamera.

Facendo questo si possono tracciare delle proiezioni nello schermo in tempo reale, migliorando l'effetto di deformazione spaziale e di falsa prospettiva nelle proiezioni, permettendo a chi guarda di avere una visione a 360 gradi.


Guarda il video


La realtà aumentata nei chipset Intel

Reuters, agenzia di stampa internazionale, ha recentemente dichiarato che Intel e Total Immersion stanno lavorando insieme per integrare funzioni di realtà aumentata nei chipset del gigante produttore di processori.

Secondo quanto ha detto il dirigente marketing di Total Immersion, Antoine Brechet, parlando al Global Media Summit di Reuters, a New York, quest'ultima tecnologia farà parte dei chipset Intel entro due o tre anni. 


Continua a leggere...


La chimica del futuro: come la realtà aumentata aiuta la medicina

Sempre più utilizzato nei giochi ma ugualmente applicapile in campo medico, la realtà aumentata unisce il reale e il virtuale. Un ottimo esempio viene presentato da questo video di "Chemical and  Engineering News" in cui Art Olson, professore presso il "Scripps Research  Institutes", dimostra come i chimici del suo laboratorio siano in grado di prevedere l'efficacia dei loro farmaci nella vita reale.  Il laboratorio di Olson crea, dapprima, le strutture molecolari in 3d, sia dei bersagli stessi - come l'enzima proteasi dell'HIV mostrato nel video -sia dei farmaci progettati per interagire con questi  bersagli.  Successivamente, quando Olson posiziona il modello in 3d di fronte ad una webcam, un software di analisi chimica, progetatto dal suo team, analizza l'efficacia dei farmaci verso i loro bersagli.Questo permette ai ricercatori di valutare l'efficacia a livello molecolare prima di testare il farmaco in vivo.


Guarda il video


 

La Realtà Aumentata nel navigatore satellitare

Sembra che ogni settimana qualcuno tiri fuori una nuova tecnologia che aumenta la portata e la funzionalità dei nostri computer tascabili. Ci sono centinaia di migliaia di applicazioni disponibili e innumerevoli servizi che modificano completamente il modo in cui usiamo i nostri cellulari.

Uno degli usi diventato più comune e uno dei più grandi salti in termini di funzionalità per i telefoni, è la possibilità di usarli come strumenti di navigazione. Questa tecnologia è stata tra le prime in forza agli smartphone e può essere aggiunta a quasi tutti i telefoni.

E ' però accaduto a tutti: siete diretti ad un nuovo ristorante, per la prima volta. Con l'aiuto di uno smartphone, è abbastanza facile scoprire luoghi dove mangiare, eventi da vedere, ed è altrettanto semplice ottenere le indicazioni per la destinazione scelta. Ma una volta che ci si avvicina alla destinazione, l'indicazione vocale del GPS dice bruscamente: "Siete arrivati ​​a destinazione." Ti guardi intorno e non trovi l'esatta ubicazione del ristorante o dell'evento. Qui è dove la Realtà Aumentata potrebbe giocare un ruolo importante.

La navigazione è un argomento dove la realtà aumentata può prosperare, e Wikitude (creatore di una delle prime applicazioni mobili AR) ne ha approfittato. Simon Sage di IntoMobile, ha scritto che Wikitude, che è disponibile in Europa da qualche tempo, è ora disponibile nell'Android Market per gli abitanti di Stati Uniti, Canada e Messico per $ 9.99. Come avrete capito, Drive Wikitude è un'applicazione di navigazione per smartphone Android che utilizzerà la fotocamera del telefono per sovrapporre le direzioni in tempo reale su ciò che si vede sulla strada di fronte a voi.


Continua a leggere...

 

RealtÓ aumentata
Mercatone Uno e Luis.it presentano la nuova realtà con il catalogo autunno 2012

Settembre 2012

Il nuovo e sensazionale contributo di Luis.it, agenzia creativa di Bologna, in collaborazione con Aurasma Lite, al catalogo per l'autunno di Mercatone Uno...in Realtà Aumentata!

separatore news
Luis.it lancia Brand Reputation

Gennaio 2012

Luis.it lancia www.brandreputation.org, un portale di riferimento per tutto ciò che riguarda la Brand Reputation Management. 

separatore news
Luis.it, come fare comunicazione su mezzi e reti diversi

Dicembre 2011

"Nel mare magnum del web vince la Realtà Aumentata": la nostra intervista sul Resto del Carlino

separatore news
Luis.it e Pippilotti Rist

Marzo 2011

Happytech

In occasione della mostra "Happy Tech, macchine dal volto umano" che si è svolta nell'ambito di Arte e Scienza a Bologna e alla Triennale di Milano, Luis.it realizza la Realtà Aumentata per la  videoinstallazione di Pipilotti Rist, videoartist di fama mondiale (MOMa di New York).

Guardate il video su Youtube

separatore news
RA per Clarissa Nails

Giugno 2011

Clarissa Nails, leader nel settore della ricostruzione e cura delle unghie, sceglie Luis.it per la Realtà Aumentata.


Realtà aumentata - AR - Augmented reality - © 2009 LUIS.it s.r.l. · Credits
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Cookie Policy Ok